Gio. Giu 13th, 2024
L'enigmista solitarioLa storia di un scrittore solitario

L’enigmista solitario

Note Autore:
Questa è l'introduzione della storia dell'enigmista solitario.
Questa è una lettura semplice On-Line per un Blog d'autore.
Questo testo lo puoi leggere con un Ebook, Tablet, SmartPhone.
Questo testo lo puoi stampare per la lettura e la condivisione.
PasqualeC

Libro consigliato:
https://it.wikipedia.org/wiki/L%27enigma_del_solitario

https://ancoraunaltrolibro.altervista.org/libro-lenigma-del-solitario-jostein-gaarder-recensione/

Premessa

Qui nasce la mia storia inventata online che ripropongo nel 2024 per dargli seguito con piccoli articoli.

Io identifico come enigmista solitario nella mia storia uno scrittore famoso che vuole scrivere un romanzo mettendosi nei panni di una persona che vive per strada.

L’enigmista solitario è uno scrittore famoso che vuole diventare un clochard per scrivere in modo diverso l’enigma della sua vita.

Con questa metafora faccio partire un mia storia inventata come un piccolo romanzo a puntate

L’enigmista solitario è la storia di un ricco romanziere che vuole diventare un clochard per scrivere la sua nuova vita per strada.

Il vecchio scrittore

Giorgio Romano un grande scrittore di romanzi gialli decide di cambiare vita.
L’enigmista del solitario è il romanzo che nasce con il dilemma che lo accompagnerà per tutto il tempo della sua vecchiaia.
Questa storia è stata vissuta da Giorgio nei quartieri poveri e periferici nella città nella grande metropoli della moda milanese.
Giorgio lo scrittore voleva provare delle sensazioni diverse per scrivere il suo nuovo libro.
Nella sua vita qualcosa di diverso era accaduto a causa del destino che ogni uomo incrocia per strada.
Egli non poteva mai pensare che una piccola caduta sbattendo la testa gli facesse perdere la sua identità e la memoria.
Le uniche cose che possedeva erano dei vecchi vestiti, una coperta e una penna.
L’uomo solitario è l’enigma della vita di chi si trova da solo a vagabondare nelle rogge di Milano come un nomade di città.
Giorgio vivendo per strada scrive su ogni foglio che trova nei cestini quello che vede, per ritrovare la sua vera identità.
Questa abitudine di scrivere gli permette di vivere le giornate in modo diverso di quando era uno scrittore ricco.
La povertà descritta in questo suo romanzo diventa la ricchezza nella sua anima.
Ogni esperienza che vive Giorgio viene descritta in modo preciso e dettagliato.
Tutte le persone che vedeva per strada per Giorgio erano considerate suoi amici.
Giorgio in questa nuova vita voleva vivere una esperienza diversa da quella che aveva sempre vissuto dalla gioventù alla vecchiaia.
Dormire per strada, mangiare nelle mense dei poveri, lavarsi nelle docce pubbliche e scrivere sotto un albero era un modo diverso di vivere la sua nuova vita.

Riuscirà il ricco e il povero Giorgio Romano a risolvere l’enigma della sua vita, dopo la perdita della memoria?

Sè vi piace questo nuovo romanzo scrivete un vostro commento e condividetelo con altri amici  è sopratutto non perdetevi i prossimi capitoli della storia chiassà se Giorgio Romano  riuscirà a risolvere il rebus nella sua vita del L’enigmista Solitario?
PasqualeC

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.